Lavoro: calo manodopera l’80% nel territorio cremonese

Cremona Una situazione critica quella del mondo del lavoro, che sembra destinata a peggiorare. Questo perché la richiesta di manodopera è maggiore rispetto a quella della domanda lavorativa. Una realtà che sta mettendo in seria difficoltà le agenzie di collocamento cremonesi che si ritrovano ora a dover colmare una mancanza dell’80%. Mediamente all’interno di un’agenzia vengono svolti più 100 colloqui ogni settimana, ma di questi, solo il 10% viene collocato nelle aziende. L’altro 90% risulta non idoneo, molto spesso per la mancanza di competenze richieste dalle aziende. Un’ulteriore problema riguarda i salari, troppo bassi anche solo per sostenere il costo degli spostamenti giornalieri per recarsi sul posto di lavoro.

Giuseppe Fusco