Cremona. Il contratto di fiume in cui l’amministrazione comunale di Cremona crede fortemente e sottoscritto con comuni dell’asta del Po, deve tradursi in azioni concrete. L’area che affaccia sul grande fiume, assai frequentata, versa in stato di degrado e abbandono e nessuno interviene.

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata