Brescia. Un gruppo di cittadini avrebbe chiesto al Ministero copia della documentazione che attesti, in base agli studi effettuati, rischi e benefici calcolati sulla base dell’utilizzo giornaliero prolungato delle mascherine imposto sugli alunni a partire dai 6 anni di età, che possa dimostrare l’utilità del dispositivo senza avere ripercussioni sulla loro salute psicofisica. L’infermiere Mariano De Mattia spiega quanto avvenuto e la risposta ottenuta da questi genitori. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata