La Giunta di Regione Lombardia ha approvato il Programma regionale di gestione dei rifiuti verso l’economia circolare. L’obiettivo del Piano siglato è la ‘discarica zero’: ricorrervi per lo smaltimento solo in forma residuale, per quelle frazioni che non possono essere recuperate come materia ed energia e l’obiettivo dell’83,3% medio di raccolta differenziata nella regione. Secondo gli ambientalisti cremonesi si tratta di un ritorno al passato più che di un passo in avanti per liberare i territori da inceneritori e cave, riempite di rifiuti pericolosi e non. Gli inceneritori come quello di Cremona giocano, quindi, un ruolo strategico ed emerge sempre di più la volontà politica di tenerlo in vita.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata