Il Po non è mai stato così basso a Cremona: oggi alle 13,30 si è registrato il dato di -8,13 sotto lo zero idrometrico, dopo avere toccato il record di -8,21 pochi giorni fa. Abbiamo navigato insieme all’esperto Armando Catullo, che conosce ogni ansa del nostro fiume. Le spiagge si stanno ampliando sempre più e sulla sabbia emergono grossi tronchi di rovere. La nostra navigazione si è interrotta nei pressi della località Maginot, perché in questo tratto spuntano lingue di sabbia in mezzo al letto del fiume. La condizione di siccità provoca anche un rallentamento della corrente, che attualmente scorre ad una velocità di un km/h, contro la media che dovrebbe essere intorno ai 4 km/h.

Paola Talamazzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata