Un italiano su sei è colpito da un problema urologico serio. Oltre 10 milioni di italiane e italiani soffrono infatti di un disturbo di questo tipo. Tre dei primi sei tumori maschili più diffusi nel nostro Paese riguardano appunto l’apparato urinario e due destano particolare preoccupazione tra gli esperti: il tumore del testicolo e quello della vescica. All’attenzione degli specialisti anche il tema della sessualità, nella donna ma soprattutto nell’uomo che tende a nascondersi e ‘sfuggire’ a questi problemi, acuitisi in questi 2 anni di pandemia.

Serve dunque recuperare il tempo perduto ma anche acquisire una maggiore consapevolezza dell’importanza della figura dell’urologo per prevenire e curare patologie molto serie. Lo evidenzia la Società italiana di urologia (Siu).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata