Crema. La battaglia contro l’inquinamento nella ex ava Alberti di Crema non si ferma. La Procura della Repubblica di Cremona infatti ha chiamato il cittadino firmatario dell’esposto in Tribunale, per essere sentito in quanto persona informata sui fatti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata