Cremona. Gradini sporchi, pieni di rifiuti e di rami: così si presenta uno degli ingressi del sottopasso che porta all’ospedale maggiore di Cremona e che dovrebbe consentire a chi arriva con i mezzi pubblici oppure parcheggia dall’altra parte della strada, che è a doppio senso di marcia con uno spartitraffico largo tra le diverse corsie, per cercare di attraversare in sicurezza. Invece è chiuso, da talmente tanto tempo che ormai viene usato come una discarica e può diventare anche pericoloso provare a scendere, soprattutto dalla parte ricoperta di rami. Una situazione che non favorisce, dunque, i cittadini che, già con preoccupazione, si recano in ospedale. Una condizione che richiederebbe attenzione, non scoramento da parte delle persone, che a volte appaiono rassegnate per la mancanza di interesse verso i servizi che non funzionano al meglio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata