Un nuovo studio, condotto da ricercatori americani, evidenzia un legame tra vaccino anti-covid ed alterazioni del ciclo mestruale: la rivista Science Advances mostra i risultati di una ricerca effettuata su oltre 35mila partecipanti. Il 42,1% degli interpellati ha riferito un flusso mestruale più intenso dopo la vaccinazione. Alcune donne hanno sperimentato questo effetto nei primi 7 giorni successivi all’iniezione, ma molte altre hanno osservato alterazioni 8-14 giorni dopo. Lo studio ha permesso di indagare meglio disturbi che da molto medici erano stati ignorati nel 2021, con atteggiamenti sprezzanti nei confronti delle segnalazioni delle pazienti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata