Un’operazione congiunta di Carabinieri e Poliza Locale ha permesso di arrestare una coppia di spacciatori attiva nei giardini di Porta Serio, a Crema. Si tratta di un 38enne egiziano e una 20enne cremasca i cui movimenti all’interno dell’area verde, hanno insospettito gli agenti in servizio di osservazione alle telecamere di sicurezza del comune.  Colti sul fatto, quindi. La perquisizione personale ha permesso di rivenire 28 grammi di hashish, 100 euro in contanti provento dell’attività di spaccio e un coltello a serramanico mentre presso l’abitazione della coppia sono stati recuperati altri 53 grammi di droga, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento. I due sono finiti in manette per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e la donna denunciata anche per porto abusivo di armi. Con  rito direttissimo sono stati condannati a 9 mesi di reclusione e 1.200,00 di multa con pena sospesa. Una vicenda che torna a riaccendere i riflettori sulla sicurezza dei giardini. Una situazione che va avanti da una decina anni che potrebbe essere arginata anche con semplici interventi sociali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata