Cremona. Lentamente i danni del maltempo del 4 luglio scorso divengono oggetti di intervento o di ripristino. Tuttavia alcune zone rimangono ancora inagibili. Tra queste il ponticello del Morbasco, dove un pioppo caduto ha distrutto il manufatto e i delfini in ghisa risalenti all’800. Si tratta di un pezzo di storia e di arte di Cremona che non ha avuto adeguata attenzione da parte del comune.

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata