Una montagna di rifiuti sono stati appena raccolti sulle sponde del Po a Isola Serafini, dai volontari dell’associazione cremonese il Nibbio, responsabile per la tutela dell’area demaniale che si snoda tra Monticelli e  Spinadesco per  19,5 ettari, ossia a oltre 20 mila metri quadrati. Il lavoro è molto per tutelare ambiente e avifauna, in un momento di difficoltà per la siccità del fiume ma anche per la scarsità dei mezzi a disposizione dell’associazione e la richiesta a tutti è di contribuire a tenere pulita la natura e le sponde del fiume. Il Nibbio rivolge il suo ringraziamento ai comuni di Monticelli e di Spinadesco che sostengono le spese dello smaltimento. Intanto nell’area sono satte approntate delle fototrappole che consentono di monitorare gli abitanti della zona. Qui vivono caprioli cinghiali, diverse specie di uccelli ed è stato anche avvistato il lupo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata