Piacenza. E’ tornata dopo 2 anni di stop la sagra dello scalogno di Castelvetro Piacentino. Quattro giorni di colori, sapori e musica per celebrare un’importante componente della cucina italiana. I commercianti parlano del suo utilizzo e delle difficoltà legate all’aumento del costo della vita e quindi di produzione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata