Crema. Dopo anni di chiusure, concordati, rischio di fallimento, spese onerose per il Comune nei confronti del gestore Sport Management, che ora ha lasciato il posto a Forus, i problemi presso l’impianto natatorio di crema sono tutt’altro che risolti. Ci sono vasche inagibili, infiltrazioni, la vasca delle onde fuori servizio: in pratica il servizio è dimezzato e gli utenti sono più che preoccupati. Non solo: le inadempienze e le incapacità gestionali dimostrerebbero l’inosservanza degli obblighi contrattuali da parte del gestore, che potrebbe rappresentare la valida motivazione per recedere dal contratto attuale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata