Casalmaggiore. Alcuni anni fa, a causa di lesioni strutturali che non consentivano di percorrerlo in sicurezza, il ponte di Casalmaggiore era stato chiuso, esattamente dal 2017 al 2019, causando pesanti disagi ai cittadini e danni enormi all’economia di tutto il territorio, vista la sua posizione strategica tra la provincia di Cremona e quella di Parma. Gli interventi effettuati, però, hanno assicurato una vita rimanente del ponte di soli 10 anni. Dalle istituzioni, però, tutto tace. Il nuovo ponte, che sarà costruito di fianco all’esistente che poi verrà demolito, dovrebbe prevedere, per l’attraversamento della parte in acqua, la costruzione di un ponte ad arco, con 3 campate da 135 metri. L’attraversamento fluviale sarà poi completato con 800 metri in area golenale. Il tempo di sopravvivenza della vecchia struttura, però, è sempre meno e la preoccupazione di chi ne usufruisce ogni giorno aumenta.  

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata