La luce è fonte di vita e longevità per gli esseri viventi. I fotoni fin dall’antichità sono stati utilizzati per la salute dell’uomo, oggi in medicina è possibile modulare le sue lunghezze d’onda.

In oculistica l’azione dell’energia luminosa, calibrata in funzione delle diverse esigenze, consente di eliminare difetti visivi e presbiopia, fermare la progressione del cheratocono, curare le degenerazioni retiniche.

La nutraceutica trasferisce agli individui il potere curativo dei vegetali, che di luce si nutrono.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata