Brescia in piazza per dire “no” alle armi italiane in Ucraina

Brescia. Per dire no alla fornitura di armamenti italiani all’Ucraina e chiedere un impegno una soluzione pacifica del conflitto che causa migliaia di vittime innocenti delle popolazioni coinvolte, diverse persone si sono date appuntamento oggi sotto la Prefettura di Brescia. Diverse le associazioni bresciane che si sono ritrovate, tra cui Donne e Uomini contro la guerra, Basta Veleni, Tavolo della pace e Restiamo Umani.