Cremona, polemiche per i botti e i vandalismi

Cremona. Festeggiamenti e polemiche. Il capodanno cremonese non prevedeva alcuna manifestazione in piazza, nessun appuntamento musicale, nessuno spettacolo all’aperto. Anche i botti erano stati vietati con un’ordinanza del sindaco Galimberti. Eppure, anche in pieno centro, sono stati registrati scoppi di petardi, botti che hanno spaventato e disturbato i residenti, che non si aspettavano tanto baccano per i festeggiamenti, viste le premesse.