A Cremona tagliati 104 alberi lungo il Naviglio Vacchelli

Non si ferma la deturpazione del territorio cremonese che in questi giorni è stato privato di altri 110 alberi, pare in buono stato di salute. I tagli indiscriminati, questa volta, non sono avvenuti in centro città ma in periferia, nelle zone di campagna, lungo la pista ciclabile  dietro via Giordano e soprattutto lungo il naviglio Vacchelli, nel tratto che parte dal Migliaro verso Casalbuttano. Un vero e proprio scempio: 104 piante devastate. Una cittadina, scioccata, ha subito contattato il Comune che ha confermato di non saperne nulla e che la responsabilità è di altri. Tutto questo avviene nella seconda città più inquinata d’Europa.