(Cr) Allevamenti irregolari di Husky: l’appello dell’Ats

Pieve d’Olmi (CR) La maggior parte di noi ha un cane o un gatto in casa propria, per la nostra felicità e quella dei nostri figli. Ci sono però delle prassi da rispettare soprattutto per gli allevatori. Un anno fa, ad esempio, vennero scoperti tre allevamenti irregolari di Siberian Husky, di cui uno, a Pieve d’Olmi, con numerosi casi di leptospirosi. Segnalazioni di cittadini ci informano che alcuni sono stati trovati abbandonati proprio in quel periodo, con malattie che dovrebbero essere diagnosticate proprio in allevamento, come la Sindrome UVEO Dermatologica, che colpisce gravemente la vista del nostro amico a 4 zampe. Attenzione quindi a dove viene comprato il cane o, se trovato abbandonato, è prassi doverose il sottoporlo a diverse analisi, anche specifiche per la razza di riferimento.

 

Martina Colucci