ALVEARI DEVASTATI A VICENZA

Grande tristezza e un senso di amarezza per un gesto crudele e incomprensibile: è così che si è sentito domenica scorsa Gerardo Meridio, presidente dell’Associazione apicoltori del Veneto, nell’apprendere che metà delle sue arnie, a Vicenza, sono state devastate da qualche balordo. Sono morti circa 500mila esemplari e per ripristinare gli alveari ci vorrà almeno un anno.