Lezione speciale sul rispetto della persona, dei diritti e della legalita’ al Liceo Manin con Omizzolo

Lezione speciale sul rispetto della persona, dei diritti e della legalità al Liceo Manin con Omizzolo

Lezione speciale per gli studenti del liceo Manin di Cremona, sul rispetto della persona, della legalità e delle regole con il docente, sociologo e ricercatore Marco Omizzolo che per mesi ha lavorato, da infiltrato, con gli schiavi moderni, facendo il bracciante agricolo. Con le sue ricerche sul campo ha portato alla luce lo sfruttamento sistematico dei braccianti indiani nell’Agro Pontino, per cui gli è stata riconosciuta anche l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica. Proprio quelle indagini favorirono la nascita della legge che punisce il caporalato. Messaggi importanti quelli divulgati grazie alle insegnanti del Manin Ilaria Spotti e Giusy Rosato, incontri formativi per gli studenti, che offrono loro strumenti ed esperienze da far proprie per affrontare la realtà, capirla e prepararsi per il futuro. Spesso, infatti, certe situazioni sembrano lontane, ma riguardano anche il territorio cremonese.

Significativo incontro, sempre con Omizzolo, a Castelverde, presso il centro culturale Agorà, paese in cui si sono integrate diverse realtà provenienti principalmente dall’India.