Brescia: sequestrate 2,3 tonnellate di marijuana

Oltre 2,3 tonnellate di sostanza stupefacente del tipo marijuana essiccata e pronta per la successiva lavorazione e immissione in commercio sequestrate. E’questo il bilancio dell’operazione della Guardia di Finanza di Brescia che ha portato all’arresto di 8 persone per coltivazione, produzione e spaccio di sostanze stupefacenti in tre aziende agricole bresciane, di cui due formalmente costituite per la coltivazione di canapa sativa ma che, invece, sarebbero state trasformate in coltivazioni “open air” di marijuana. Due persone sono in carcere, quattro ai domiciliari. Le aziende in questione si trovano a Montisola, Bedizzole e Gussago. Nel corso delle indagini è stata sequestrata anche una nuova sostanza stupefacente, HHC (“Esaidrocannabinolo”), ad alto effetto psicotropo, successivamente inserita dal Ministero della Salute nelle tabelle delle sostanze vietate.