Cremona, muffa nelle case Aler di via Solomos

Cremona. Marcella abita nell’appartamento al penultimo piano di via Solomos, a Cremona, sin da piccola, prima con i genitori e ora con il marito. Da quando è subentrata lei ha cominciato una lotta personale contro Aler, fatta di continue segnalazioni per problemi presenti da tempo. Quello delle infiltrazioni è il più grave, sia sul balcone che in camera da letto, che arreda puntualmente con secchi e stracci ogni qualvolta scende la pioggia. La muffa sui muri non si è fatta attendere, anche sul lato opposto della casa. Qualche giorno fa i tecnici inviati da Aler, dopo anni di segnalazioni, hanno fatto un sopralluogo affermando di tornare il giorno dopo per sistemare il problema, cosa però mai accaduta. Non è l’unica, però ad avere problemi legati alla manutenzione. Nel palazzo mancano le coperture dei tombini, il portoncino è da cambiare da anni e cosa ancor peggiore dovrebbe essere rifatto interamente l’impianto elettrico delle luci esterne e delle cantine, costruito ai tempi in maniera tale che ad ogni pioggia, puntualmente, si allaga costringendo i residenti a rimanere senza luci per evitare il corto circuito.

Martina Colucci