Laboratorio Salute: Crioelettroforesi – il Futuro del Trattamento del Dolore

In questa puntata di Laboratorio Salute – Medicina Integrata sarà presente il Professor Andrea Mangano, medico chirurgo e docente di flebologia e terapie Integrate, emodinamica, chirurgia venosa avanzata presso le università di Ferrara e Ancona. Il professore ci parlerà di crioelettroforesi, una tecnica di veicolazione transcutanea profonda e mirata per via elettrica, di farmaci o principi attivi naturali opportunamente congelati.

La Crioelettroforesi rappresenta una tecnica all’avanguardia nel trattamento del dolore, che si rivela particolarmente efficace nel veicolare farmaci o principi attivi naturali attraverso la pelle per affrontare patologie localizzate, infiammazioni e traumi.

Fondata sull’azione del freddo nei tessuti, questa procedura consiste nell’introduzione e nel trasporto mirato del farmaco attraverso lo strato superficiale della pelle, simile al processo di somministrazione tramite siringa per via sistemica. La Crioelettroforesi sfrutta una corrente elettrica ad alta frequenza, decisamente più potente (50-60 volte) rispetto a quella impiegata nella ionoforesi.

Le sue applicazioni spaziano dalla cura delle patologie della schiena e del collo, ai problemi articolari, ai traumi e alle contusioni, fornendo risultati notevoli anche in ambito medico-sportivo e estetico.