Continua la preoccupazione per i due cuccioli di Daniza, l’orsa vittima di “una morte annunciata” nei boschi vicino a Pinzolo, in Trentino. I due piccoli, ora, ha reso noto il Servizio Foreste e fauna della Provincia autonoma di Trento che prosegue l’attività di monitoraggio degli orsetti, si muovono in modo indipendente seppure nella stessa area della Val Rendena. Dunque, sono soli e indifesi e senza nessuno che li protegga, anche se la provincia di Trento ha fatto sapere che a uno dei due cuccioli è stata applicata un’apparecchiatura che rende possibile la sua localizzazione. L’altro, però, è senza controllo e gli esperti sperano che i due animali, che apparirebbero in buona salute in base alle immagini raccolte attraverso alcuni rilevatori fotografici, possano riunirsi in futuro. Inoltre, in questi giorni, il personale del Corpo Forestale, secondo la Provincia, li avrebbe avvistati senza interferire con la loro presenza sul territorio. La Provincia di Trento, dunque, invita a evitare di avvicinarli e di fornire loro alimenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata