Un centinaio di animalisti si sono dati appuntamento ieri pomeriggio a Pavia per la manifestazione annuale anti-pellicce. Il corteo, partito da Ponte Vecchio, è arrivato attraverso la via principale della città fin sotto la sede della pellicceria “Annabella”, oltre a fare sosta davanti al negozio Dellera, a metà tragitto, in via Strada Nuova. Gli attivisti, armati solo di cartelli variopinti per mostrare le nefandezze che si compiono contro le bestiole prima di confezionare una pellicce, hanno sfilato senza creare alcun problema all’ordine pubblico. Slogan, testimonianze, volantini distribuiti ai passanti e due pellicce lasciate sulle transenne davanti ad “Annabella”: sono trascorse così due ore di manifestazione che si è poi sciolta nel centro della città. Prossimo appuntamento:  il primo novembre a Misano, in provincia di Bergamo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata