Uno studio su 101 giovani e giovanissimi (9-16 anni) diretto da Norman Mangner della Università di Leipzig in Germania e pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology rivela che bambini e ragazzi obesi hanno già segni evidenti di malattia cardiaca: il loro cuore si presenta infatti ingrossato, segno che fatica a funzionare bene e a pompare il sangue. Diversi adolescenti sono stati sottoposti ad analisi del sangue, ecografia cardiaca ed ecocardiogramma per monitorare il cuore ed è emerso che il muscolo cardiaco dei giovani obesi non funziona bene e appare anche espanso.
Anche le analisi del sangue, a conferma di precedenti studi, mostrano i segni dell’effetto dell’obesità sulla salute cardiovascolare, con eccesso di trigliceridi e colesterolo cattivo. Non è ancora chiaro se questi danni cardiaci dovuti ai chili di troppo siano reversibili se il giovane si sottopone a una dieta e perde peso o se, invece, l’obesità in età giovane comprometta prematuramente e definitivamente la salute del cuore.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata