Tra le vittime della caccia non ci sono solo le migliaia di uccelli e fauna selvatica che muoiono sotto i colpi delle doppiette. Le telecamere di “Cani Gatti&C.” sono puntate sui segugi, i cani che, fino a che sono in grado di compiere il lavoro per il quale sono addestrati, sono i punti di forza dei cacciatori ma che, non appena si presentano i primi segni di cedimento, vengono sostituiti e abbandonati. Di loro si prendono cura diverse associazioni, tra cui “Sos Segugi” che cerca nuove famiglie, in grado di accogliere quelli che vengono tristemente conosciuti come gli “scarti” della caccia. Attraverso le parole dei volontari, ospiti della puntata in onda il 27 settembre 2014, scoprirete che i segugi sono dei perfetti cani da compagnia e per i quali è doveroso un riscatto sociale.  Dall’Italia alla Spagna, la caccia continua a mietere “vittime” silenziose. È il caso dei galgo che, salvati dall’associazione “Scooby Italia”, giungono nel nostro Paese per abbracciare le nuove famiglie adottive. C’è poi chi, come Ketty Tognazzi, conosciuta come la gattara dell’Iveco, dedica interamente la sua vita alle colonie feline di Brescia, non senza difficoltà. Tutto questo è racchiuso in un’ora e mezza di una puntata che, siamo certi, vi emozionerà.

 

Per info: SoS Segugi 340 9667284

www.scoobyitalia.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata