Un uomo di 67 anni, di gruppo O negativo, soffre di stitichezza a causa di alcune pastiglie che deve prendere perché ha scoperto di essere molto malato, di avere una forma tumorale ai polmoni. Una signora di Brescia ha chiamato, durante una delle puntate di Box Salute, per sapere come risolvere il problema della stitichezza chiedendo consiglio al dottor Piero Mozzi. Il dottore ha subito chiesto le abitudini alimentari dell’uomo, fumatore, che pesa 64 kg ed è alto 170: alla mattina un po’ di latte coi cereali; poi a metà mattina mele cotte; a mezzogiorno una fettina di carne quando riesce e della verdura e alla sera un po’ di minestra. Poco pane e poca pasta e non c’è tosse, nemmeno catarro: ha “solo” dolori sempre presenti 24 ore su 24 che recedono solo con questo tipo di pastiglie. Il dottor Mozzi ha subito consigliato alla signora che aveva chiamato di togliere dall’alimentazione dell’uomo il latte, la pasta e anche i cereali, alla larga dal mais dal frumento e alla larga dal latte e dai derivati del latte. Meglio carne pesce e verdura e, se vuole, un po’ di ceci. Con l’intestino pigro il latte proprio non va bene, abbiamo dovuto portarlo in ospedale per togliergli le feci, alla larga dal latte. Coi carciofi cotti può avere degli ottimi risultati, con le carote bollite pure; però gli tolga il mais, il frumento, le minestrine e gli tolga il latte.

Le trasmissioni con il dott. Piero Mozzi le potete trovare sul nostro canale Youtube.

Per contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata