Il menu di un noto ristorante romano,? pubblicizzato sul sito ?internet?, proponeva piatti a base di ? selvaggina? vietata al ?commercio?. Dall’anno scorso, però, non è più consentito il commercio di alcune specie, tra cui beccaccia, beccaccino, alzavola e fischione, che continuano ad essere cacciabili. Per questo il Nucleo operativo Antibracconaggio ha posto sotto sequestro numerosi esemplari di selvaggina congelata e ha deferito all’Autorità Giudiziaria il titolare del ristorante.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata