L’iniziativa dell’Associazione Animalisti Italiani Onlus – www.animalisti.it – che ieri, 29 marzo 2015, hanno invaso pacificamente le Chiese e le piazze di tante città italiane a favore di una Pasqua cruelty free, invitando i cattolici italiani a risparmiare la vita a piccoli neonati quali gli agnelli, è stata un successo.Dopo il flash mob di venerdì 27 in Vaticano, gli Animalisti Italiani Onlus hanno replicato da Roma a Milano, da Bologna a Reggio Calabria con indosso una felpa recante la celebre frase di Leonado Da Vinci “Non mangio niente che abbia un cuore”. In questo modo i volontari dell’Associazione Animalisti Italiani Onlus hanno portato il loro messaggio d’amore e speranza per una Pasqua senza crudeltà: CHI SALVA UNA VITA SALVA IL MONDO #SAVETHELAMB. Tra loro anche i noti attori Massimo Wertmuller e Daniela Poggi, amici e testimonial dell’Associazione.

www.animalisti.it 

www.gattoconglistivali.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata