Rita da Monza, dopo aver sofferto per molti anni di diverse patologie, tra cui la fibromialgia e l’idrope emicranica che le impedivano anche di dormire, ha conosciuto il dottor Mozzi e la sua dieta legata ai gruppi sanguigni e ha deciso di seguirla. Eliminando gli alimenti sconsigliati al suo gruppo, B, tra cui il glutine, il latte e gli zuccheri, è riuscita a risolvere molti problemi, come ha raccontato. Quando era piccola, lalimentazione della sua famiglia era basata su pasta, pane, dolci fatti in casa, carne di suino (si macellavano 3/4 maiali che venivano poi consumati durante tutto l’anno). Rita era la disperazione della mamma, si nutriva di tanta pasta con 150/200 grammi di provola e formaggio grattugiato, anche a colazione: arrivava a mangiare 500 grammi da sola. Per non parlare dei quintali di pomodori tagliati a metà con sale…questo per tutta una vita!!! All’età di 22 anni la sua salute è precipitata vertiginosamente: ha iniziato ad avere problemi alla colonna lombare. Dopo anni di terapie, farmaci, visite e tanti soldi spesi inutilmente, nel 2009 si decise per una stabilizzazione lombare, più un’artrodesi L4-S1, che in seguito a complicazioni si dovette poi estendere a tutta la colonna. Nel 2011 le venne diagnosticata la fibromialgia a livelli altissimi e, poco dopo, un’idrope emicranica con perdita di udito ed equilibrio anche nel sonno. L’otoneurologo le disse che nessun intervento avrebbe potuto risolvere il problema e che avrebbe perso l’udito sempre di più. Ha il menisco rotto con degenerazione di cartilagine (stessi sintomi anche al sinistro) senza caduta o altro, malattia di De Quervain ad entrambi le mani con tutore da tenere sempre, insonnia, sudorazione notturna, problemi di vitamina D epressione bassa. Ha sempre chiesto il motivo di tutto ciò ai tanti medici visti in tutti questi anni, ma non ha mai avuto nessuna risposta. Assumeva tanti, troppi farmaci, tra cui molto cortisone, fino ad arrivare alla terapia del dolore che poi per fortuna decise di non fare. Era un inferno: era quasi da sedia a rotelle, faceva fatica a stare in piedi, a salire le scale, aveva degli svenimenti e astenia e anche i più piccoli gesti quotidiani costituivano una difficoltà. Era stanca di stare male (anche per le troppe controindicazioni dei farmaci), stanca fino alla disperazione.

Era da un po’ che seguiva il programma del Dott. Mozzi su Telecolor senza mai provare, fino a che un sera ha detto “basta, devo fare qualcosa”. Ha interrotto tutti i farmaci contemporaneamente, fece una cura disintossicante dai farmaci e iniziò subito la dieta. Dopo appena un mese, anche meno, iniziò a stare sempre meglio: dormiva 8 ore, aveva più energia, le sue crisi emicraniche passarono da 12/13 ad una, la sua sudorazione sparì, la pressione e il livello di vitamina D si stabilizzarono, non ha più avuto problemi di astenia ed ha anche perso 10 kg. Non ha mai fatto visite dal dottor Mozzi. Ha acquistato i suoi libri e segue i video e le puntate televisive su Telecolor. Per le sue patologie ha dovuto eliminare glutine, latte e derivati, zuccheri, dolci, caramelle, gomme da masticare e tutti gli alimenti sconsigliati al gruppo B. Per la fibromialgia ha dovuto eliminare anche la frutta. Rita si nutre di carne, pesce, legumi, uova e tante verdure. Saltuariamente riso e patate. Ha sostituito le farine di frumento con quinoa e miglio. E’ un anno che segue la dieta del dottor Mozzi e gli è molto grata. Ringrazia dal profondo del cuore il dottor Mozzi e tutte le persone che impegnano il loro tempo per farlo conoscere, aiutando molte persone a stare bene di salute in modo naturale. 

Per contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it.

 

2 Risposte

  1. anna Rita

    Rita.serino@live.com
    Io soffro di fibromialgia è dal 207che prendo lo zolof da 50mg ora sono a 100mg è da tre settimane che seguo la dieta del Dott mozzi ci sono stati miglioramenti seguo il gruppo su Facebook consigli utili solo che non so cosa fare con quinoa grano saraceno miglio amaranto mi dicono di non assumerli perché infiammano però vedo che chi ha la mia stessa patologia li assume non tutti ma quasi io devo dire che ho dei grossi problemi intestinali per dire se bevo del brodo di pollo o carne con verdure ultimamente mi porta a dissenteria mi hanno detto che mozzi x il g0 quale sono di non berlo perché non riesce a smaltirlo il g0facilmente io carne pesce ne mangio anche verdure quelle consentite ma a volte anche quelle mi scombussolato vorrei davvero essere aiutata e riuscire a parlare con lei x sapere come gestire gli alimenti grazie desistere

    Rispondi
    • News

      Per chi deve chiedere consigli medici oppure pareri al Dr. Mozzi, vi preghiamo di rivolgervi direttamente al sito del Dr. Mozzi. Vi ringraziamo e ci scusiamo per la nostra impossibilità di fornirvi pareri medici. Vi ricordiamo che se volete rivedere le trasmissioni, tutto è caricato sul nostro canale You Tube.
      Sito web del Dr. Mozzi
      http://www.dottormozzi.it/
      Grazie ancora per essere sempre cosi partecipi
      Saluti dalla redazione

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata