Il falso mito della frutta a “Box Salute” con il dott. Mozzi

In questa nuova puntata di  Box Salute, con Antonella Baronio e Fabrizio Vertua,  il Dott. Piero Mozzi approfondisce il falso mito della frutta svelando i tanti danni, a fronte dei pochi benefici, dovuti al suo consumo. Nella tradizione comune la frutta è considerato un alimento sano, pieno di vitamine, succoso, tutti luoghi comuni che vengono smontati dal nostro medico secondo natura.  La frutta, per molti nutrizionisti, è alla base della piramide alimentare, nonostante la sua natura chimica la renda il più pericoloso tra gli zuccheri. Il fruttosio, lo zucchero della frutta, del miele e di alcuni vegetali può essere considerato pericoloso come l’alcool. A differenza dello zucchero bianco e del glucosio, è’ metabolizzato solo dal fegato e non da tutte le cellule del nostro organismo, oltretutto se in eccesso non può essere immagazzinato, provocando quindi un forte sovraccarico a questo organo . I suoi effetti sono simili all’etanolo e le malattie provocate vanno dalla sindrome metabolica, all’aterosclerosi, malattie cardiache, resistenza insulinica-diabete,produzione di junk1 enzima infiammatorio ( sospettato in medicina oncologica di insorgenza del cancro epatico e della diffusione di metastasi del carcinoma gastrico), produzione di radicali liberi e quindi danno cellulare, produzione di acido urico e alterazione di senso di fame,aumento del grasso intraaddominale. Quando, come e se va mangiata la frutta sono solo alcune delle domande alla quali il dott. Mozzi dà risposta, basandosi ovviamente sul gruppo sanguigno di appartenenza. 

Per contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it.