Il Consiglio comunale di Milano ha approvato all’unanimità una mozione, proposta dal consigliere M5s Mattia Calise, che vieta di rilasciare autorizzazioni sul territorio per spettacoli circensi in cui si usano, contro natura, e si sfruttano gli animali. Mai più spettacoli circensi con animali nel capoluogo lombardo, quindi.  Sempre più Paesi nel mondo hanno aderito al bando degli animali dai circhi e molte amministrazioni comunali hanno approvato un apposito regolamento per le attività di spettacolo viaggiante, affinché non fossero introdotti in citta show in cui tigri, giraffe e elefanti venivano portati in campo come oggetti d’intrattenimento. Un primo passo contro lo sfruttamento di questi poveri esseri è  stato fatto, ora spetta al Governo il compito di  vietare, con legge statale, l’uso di animali negli spettacoli circensi in Italia e di concedere i contributi statali ai circhi solo nel caso non usino animali. La Lav (Lega antivivisezione) si è dichiarata «contenta» per la decisione del consiglio comunale, ma sottolinea che attende di visionare il documento per esprimere un parere definitivo.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata