L’ISDE, Medici per l’Ambiente, ha inviato una lettera al Parlamento Europeo e alle Commissioni delle Direzioni Generali su Sicurezza Sanitaria e Alimentare, Ambiente, Agricoltura e Sviluppo Rurale e Commercio Interno per chiedere che vengano banditi gli agrochimici organofosfati. Al centro di tale iniziativa vi è la tossicità cronica di un erbicida e alcuni insetticidi usati correntemente in agricoltura, confermata anche dall’International Agency for Research on Cancer (IARC), che ha recentemente valutato la cancerogenicità dei seguenti composti organofosfati: glifosato, diazinon, malathion, parathion, tetraclorvinfos. Con questo appello ISDE ha chiesto di proibire immediatamente e permanentemente la produzione, il commercio e l’utilizzo di queste sostanze su tutto il territorio europeo. La lettera è firmata da Ernesto Burgio, Carlo Modonesi, Celestino Panizza e Lucio Sibilia.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata