La tradizione del festival di Yulin continua imperterrita ma stavolta, dopo anni di silenzio, ha suscitato molto scalpore e indignazione a livello mondiale. Questa manifestazione cinese, molto cruenta, ogni anno prevede l’uccisone di oltre 10mila cani e gatti che vengono consumati come tonico per la salute.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata