Un giardino botanico naturale, così è stata definita la Valle di Ledro, uno dei luoghi più belli del Trentino, protagonista di questa puntata de “I Paesi delle Meraviglie”.  Le sue montagne si specchiano nell’azzurro del lago, uno specchio d’acqua creato da uno sbarramento morenico nell’ era glaciale. Già dalla preistoria l’uomo aveva scelto questo luogo come abitazione, come dimostra il ritrovamento di un’estesa area a palafitte, situate sul versante orientale. Un sito archeologico di grande rilevanza per estensione, ricchezza di manufatti e stato di conservazione, tanto da essere stato inserito nell’elenco dei Patrimoni Unesco. Il lago, situato a 650m di altitudine, con le sue acque limpide e turchesi, ha un influsso benefico sul clima, tale da favorire qui la sopravvivenza e la riproduzione di numerose specie botaniche e animali. Un patrimonio verde inestimabile, che viene utilizzato al meglio. Qui ci sono diverse realtà che praticano agricoltura biologica e biointensiva, come l’azienda Bosc del Meneghì grazie alla quale abbiamo raccolto alcuni interessanti suggerimenti. Conduce Isabella Caccialanza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata