Diciamo “No” alle trivelle nel Mar Mediterraneo

l pullman del PetrolTour ha fatto tappa in 23 città italiane, dove i volontari di Geenpeace hanno “inscenato” una singolare protesta per raccontare a tutti (e contestare) la deriva petrolifera promossa dal governo italiano, che sta spalancando i nostri mari ai petrolieri. Il nostro mare, uno dei beni più preziosi del Paese, rischia di essere sfigurato per poche gocce di oro nero. In pochissime settimane sono stati autorizzati ben undici progetti di prospezione di idrocarburi in mare con la tecnica dell’airgun: sotto assedio c’è tutto l’Adriatico, lo Jonio, il Canale di Sicilia e anche le splendide coste della Sardegna. Firma anche tu su TrivAdvisor la petzione promossa da Greenpeace: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/trivadvisor/?utm_source=Planet&utm_medium=news&utm_campaign=PetrolTour_04072015