Mary, 50 anni, per oltre 30 anni ha sofferto dicoliti, di cisti, cataratte, fibromi, ernie, infiammazioni ai denti, alla schiena. Ha interrotto 3 gravidanze, ha subito quattro interventi all’ano e, ancora, ha avuto diverticoli, polipi intestinali, ipertiroidismo, un tumore benigno di 7 cm e poi emitiroidectomia, l’ipotiroidismo, ha dovuto subire colonscopie resettive. E ancora fra gli altri disturbi e malattie deve annoverare herpes continui e candida, gli attacchi di panico e di ansia, l’anemia e il colesterolo altissimo e le aritmie continue. Una vita decisamente infernale dal punto di vista della salute, vita passata fra esami ed entrate e uscite dagli ospedali. Poi l’incontro con il dottor Mozzi, che le azzera le sue certezze e convinzioni alimentari: la sua non è sfortuna, ma abitudini errate e che il suo amatissimo latte la sta uccidendo lentamente insieme ii latticini come yogurt e gelati. Nell’aprile dell’anno scorso, cercando qualcosa per far stare bene la figlia dopo otto mesi di continue assenze da scuola per dolori addominali, mal di testa e vomito, vede una trasmissione di Mozzi. Compra il libro, studia e applica la dieta. La figlia comincia a star bene dopo pochi giorni dall’inizio della dieta, il marito toglie i farmaci per le allergie alle graminacee dopo pochi giorni. Dopo qualche settimana il colesterolo di Mary è 187 (mai stato sotto 270/300). Dopo un paio di mesi si accorge di svegliarsi a pancia in su, senza dolore. Poi a ruota la colite scompare, due cisti scompaiono, due si riducono. Le mie aritmie scomparse. Un intero inverno senza influenze in famiglia, senza raffreddori, senza catarro. Scompaiono i dolori articolari, i capelli cominciano a crescere più belli. Dopo qualche mese passo il passo successivo, tutto ciò che mangiano diventa “fatto in casa”. Torte, pane, ecc. Elimina le spese mensili, destinate a medici e medicine. Suo marito Paolo ora è più Mozziano di lei. A lui sono scomparsi: dermatite seborroica, acne, dolori alle spalle, cervicali, mal di schiena, gastrite ricorrente, allergie alle graminacee e dolori articolari.

Per contattare il dott. Mozzi:
Località Mogliazze, Bobbio (Pc)
e-mail: info@mogliazze.it
Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633
www.mogliazze.it

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata