Le associazioni animaliste e ambientaliste piacentine bocciano il calendario venatorio provinciale in fase di approvazione. Sotto accusa, in modo particolare, le decisioni in merito alla caccia alle lepri e alle starne, giudicate in forte diminuzione, per le quali era stata chiesta una moratoria. Ne abbiamo, all’interno del nostro telegiornale, con Sabrina Soprani del WWF di Piacenza.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata