Si può  dire basta alla tortura delle oche per le piume e dire sì alle imbottiture sintetiche cruelty free. Le piume, infatti, vengono estirpate con violenza, una dopo l’altra, mentre l’animale è vivo e cosciente. Oche costrette per questo a subire terribili sofferenze; moltissime di loro non sopravvivranno alla violenza, le più “fortunate” porteranno i segni delle ferite per il resto della loro vita. E’ questa la realtà descritta da una inchiesta di Report dal titolo “Siamo tutti oche” che documenta le pratiche illegali perpetrate in alcuni allevamenti ungheresi dove vengono “prodotte” piume d’oca, poi vendute come materie prime all’industria tessile e dell’abbigliamento, anche per realizzare prodotti di lusso. Per dire stop a tutto questo la petizione da firmare è sul sito change.org

Per firmare clicca qui: https://www.change.org/p/stop-alla-crudele-spiumatura-delle-oche

imbottiture sintetiche

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata