Cremona Secondo il rapporto sull’ambiente del Sole 24 Ore Cremona migliora nella classifica della sostenibilità è infatti al 24º posto, contro il 30º dell’anno precedente, conquistando ben sei posizioni (e passando da 55 a 60 punti). Migliora la qualità dell’ariasopratutto per quanto riguarda i valori medi annui di biossido di azoto, Cremona passa dal 53º al 51º posto (scendendo da 36 milligrammi per metro cubo a 30). Per quanto riguarda le polveri sottili, e in particolare la media annua dei valori registrati, invece, si peggiora, passando dal 75º posto nella classifica dell’anno scorso alla 82ª posizione di quest’anno, anche se si è comunque registrato un calo dei valori medi (da 36 a 34,5 microgrammi/mc).La situazione dell’ozono migliora in tutta Italia, Cremona compresa: la media del numero di giorni di superamento della media mobile (su 8 ore) di 120 microgrammi per metro cubo è pari a 38, contro i 59 dell’anno prima.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata