Troppo morti nel mondo per l’inquinamento

Le morti nel 2012 sono state 12,6 milioni in tutto il mondo. Decessi, secondo il rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità, attribuiti in buona parte alle cattive condizioni del nostro ambiente. Un ambiente sfruttato, trafficato inquinato che ha portato a patologie quali ictus, malattie cardiovascolari, cancro, malaria, infezioni respiratorie. Per un totale di oltre 12 milioni di vittime nel 2012, un quarto di tutte le morti globali. Morti per lo più evitabili, tuona oggi l’Organizzazione mondiale, sfoderando i dati della seconda edizione del rapporto