Per la salute delle ossa meglio scegliere la corsa che la bicicletta o il nuoto. A dirlo uno studio dell’Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano presentato al congresso della Società europea di endocrinologia a Monaco di Baviera, in Germania. Secondo la ricerca il carico del peso corporeo aiuterebbe nel tempo la formazione di nuovo osso, mentre con studi precedenti era emerso che la bicicletta, praticata intensamente e per lunghe distanze, provocherebbe un riassorbimento cronico del tessuto osseo, con la dispersione del calcio nel circolo sanguigno. Le persone con maggiore fragilità ossea dovrebbero pertanto, secondo lo studio, preferire come sport la corsa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata