Sea Shepherd Global Lancia Operazione Bloody Fjords
A seguito del successo della propria Campagna in Difesa dei Globicefali del 2015, Sea Shepherd Global
annuncia Operazione Bloody Fjords: una nuova campagna contro il sanguinario massacro dei globicefali
nelle Isole Fær Øer.
Ogni anno, fino a 1.000 globicefali in migrazione, insieme ad altri delfini, sono cacciati e uccisi in modo
brutale nel protettorato danese delle Isole Fær Øer in quella che viene chiamata ‘grindadráp’ o ‘grind.’
Questa pratica crudele e sanguinaria continua con il sostegno del governo danese, in conflitto con gli
obblighi legali internazionali della Danimarca.
Operazione Bloody Fjords segna una svolta per Sea Shepherd, in quanto l’organizzazione porta la propria
battaglia contro la grindadráp al cuore delle istituzioni feringe e danesi che continuano a promuovere
questa pratica obsoleta.
Grazie al lavoro instancabile delle nostre squadre di volontari che hanno agito sul territorio alle Isole Fær
Øer nel corso delle campagne che abbiamo condotto in passato, abbiamo tutte le prove, costituite da
materiale fotografico e video, di cui abbiamo bisogno per portare questa battaglia oltre le spiagge
insanguinate delle Fær Øer ”, ha affermato il leader di Operazione Bloody Fjords, Geert Vons. “Ci
opporremo alla grind a livello giuridico, politico, commerciale, industriale e , come sempre, mediatico.”
ha proseguito.
La nuova strategia giunge in risposta a un aumento di restrizioni che è stato creato riguardo all’ingresso
dei volontari di Sea Shepherd nelle Isole Fær Øer.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata