I tatuaggi di Beckham prendono vita contro la violenza sui bimbi. L’ex calciatore Goodwill Ambassador dell’Unicef è il protagonista del nuovo video dell’associazione in difesa dai bambini realizzato per ricordare quanto gli abusi fisici e psicologici possano segnare le vite dei più piccoli per sempre.

Nel filmato sul corpo di David Beckham si animano dei tatuaggi raffiguranti scene di violenza contro i bambini. Mentre i veri tatuaggi di Beckham rappresentano il ricordo di momenti felici o importanti, milioni di bambini portano invece sul loro corpo segni che non hanno affatto scelto di avere: cicatrici di violenze e abusi.

Nel mondo 1 ragazza su 10 sotto i 20 anni, 120 milioni di ragazze nel mondo, hanno subito violenze sessuali. Ogni anno circa un miliardo di bambini, complessivamente 6 su 10, fra 2 e 14 anni subisce regolarmente punizioni corporali da parte di coloro che se ne prendono cura, mentre un terzo degli studenti fra 13 e 15 anni nel mondo subisce regolarmente atti di bullismo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata