Appello: salviamo gli uccelli dal freddo

Innanzitutto, niente pane e niente briciole: “Il pane e gli altri prodotti da forno una volta nel gozzo dell’uccellino richiamano acqua per essere inumiditi e digeriti – spiega il veterinario – Si forma così un blocco di pane bagnato che a sua volta richiama calore per raggiungere la temperatura corporea e con questo freddo l’uccellino finisce per morire di freddo perché non riesce a scaldare il corpo e il pane freddo e umido”.

Molto meglio, invece, i semi: “Se volete aiutarli fornitegli semi interi che non richiamano acqua nel gozzo – aggiunge il Dott. Francesco Peloso – I semi vengono venduti nei negozi di mangimi e anche nei centri commerciali.“