Brescia Una lite famigliare da tempo sta tenendo banco nelle aule giudiziarie perché imputato, insieme al padrone è Jordan, un doberman che secondo l’accusa della sorella del proprietario avrebbe ucciso i suoi gattini. Una vicenda che può far sorridere ma che accade nel bresciano a Quinzano d’Oglio dove una donna accusa il cane del fratello di averle ucciso dei gattini. Una montatura secondo la famiglia di Jordan dettata dai classici dissapori tra parenti per motivi di eredità ma che ha portato i protagonisti compreso il cane nelle aule del tribunale in un processo penale durato tre anni. Oggi però finalmente la buona notizia con l’arrivo di una ordinanza di archiviazione perché il fatto non sussiste.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata