Nelle zone urbane sono utilizzati principalmente insetticidi per la lotta agli insetti molesti, diserbanti nella gestione dei bordi stradali e infrastrutturali e per la lotta contro i roditori. Queste sostanze distruggono e impoveriscono gravemente gli ecosistemi residui alterandone le catene trofiche e sono tra i responsabili dell’inquinamento chimico delle acque. Alcuni di essi hanno inoltre effetti sinergici negativi sulla salute umana particolarmente in presenza di ipersensibilità individuale Molti insetticidi, erbicidi e rodenticidi possono indurre stress metabolici influenzare significativamente le cellule degli organismi viventi. Questi effetti sono stati dimostrati anche per concentrazioni simili a quelle ritrovate nel cibo. Vogliamo che in Italia sia vietato, attraverso una proposta di legge nazionale, l’utilizzo di pesticidi nelle aree urbane. Firmiamo la petizione sulla piattaforma change.org

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata